Opzioni Binaries

Per le opzioni di chiamata, si dice che l’opzione sia in-the-money se il prezzo delle azioni è al di sopra del prezzo di sciopero. Un’opzione put è in-the-money quando il prezzo delle azioni è al di sotto del prezzo di sciopero. L’importo con cui un’opzione è in-the-money viene chiamata valore intrinseco. Un’opzione è fuori dal denaro se il prezzo del sottostante rimane al di sotto del prezzo di strike (per una chiamata), o al di sopra del prezzo di strike (per un put). Un’opzione è a-the-money quando il prezzo del sottostante è o molto vicino al prezzo di strike. Questi esempi dimostrano un paio di punti molto importanti. In primo luogo, quando si acquista un’opzione, hai un diritto, ma non un obbligo di fare qualcosa con esso. Puoi sempre lasciare passare la data di scadenza, a quel punto l’opzione diventa inutile. Se ciò accade, tuttavia perdi il 100% del tuo investimento, che è il denaro che hai pagato per il premio di opzione. In secondo luogo, un’opzione è solo un contratto che si occupa di un bene sottostante. Per questo motivo, le opzioni sono derivati. In questo tutorial, l’asset sottostante sarà in genere un indice azionario o di borsa, ma le opzioni sono attivamente negoziate su tutti i tipi di titoli finanziari come le obbligazioni, le valute estere, le merci e persino altri derivati. Possedere un Opzione di chiamata ti dà una lunga posizione sul mercato, e quindi il venditore di un’opzione di chiamata è una posizione corta. Possedere una opzione put vi dà una posizione corta sul mercato e la vendita di un put è una posizione lunga. Mantenere questi quattro dritto è fondamentale in quanto si riferiscono alle quattro cose che puoi fare con le opzioni. Acquistare chiamate; Vendere le chiamate; Acquistare puts; E vendere metti. Le opzioni sono un tipo di sicurezza derivata. Sono un derivato perché il prezzo di un’opzione è intrinsecamente legato al prezzo di qualcos’altro. In particolare, le opzioni sono contratti che concedono il diritto, ma non l’obbligo di acquistare o vendere un’attività sottostante ad un prezzo fissato entro o prima di una determinata data. Il diritto di acquisto è chiamato opzione di acquisto e il diritto di vendita è un’opzione put. Le persone leggermente conosciute con i derivati ​​potrebbero non vedere una netta differenza tra questa definizione e quella che un contratto futuro o futuro fa. La risposta è che i futures oi contratti forniscono sia il diritto che l’obbligo di acquistare o vendere ad un certo punto in futuro. Ad esempio, qualcuno a breve un contratto futures per bestiame è obbligato a consegnare le mucche fisiche a un acquirente a meno che non chiudano le loro posizioni prima della scadenza. Un contratto di opzioni non ha lo stesso obbligo, per questo motivo è chiamato un’opzione. ” Opzioni di chiamata e di posizionamento Un’opzione di chiamata potrebbe essere considerata come un deposito per Un futuro scopo. Ad esempio, uno sviluppatore di terreni può volere il diritto di acquistare un lotto in sospeso in futuro, ma vuole solo esercitare tale diritto se vengono applicate alcune leggi di zonizzazione. Lo sviluppatore può acquistare un’opzione di chiamata dal proprietario di terreni per acquistare il lotto a dire $ 250.000 in qualsiasi punto nei prossimi 3 anni. Naturalmente, l’armatore non concederà una simile opzione gratuitamente, lo sviluppatore ha bisogno di contribuire un pagamento anticipato per bloccare in quel diritto. Per quanto riguarda le opzioni, questo costo è conosciuto come il premio, ed è il prezzo del contratto di opzioni. In questo esempio, il premio potrebbe essere di $ 6.000 che lo sviluppatore paga l’armatore. Due anni sono passati, e ora la zonizzazione è stata approvata; Lo sviluppatore esercita la sua opzione e acquista la terra per $ 250.000 – anche se il valore di mercato di tale trama è raddoppiato. In uno scenario alternativo, l’approvazione della zonizzazione non viene eseguita fino all’anno 4, un anno dopo la scadenza di questa opzione. Ora lo sviluppatore deve pagare il prezzo di mercato. In entrambi i casi il proprietario di terreni mantiene i 6.000 dollari. Il prezzo al quale può essere acquistato o venduto un titolo sottostante è chiamato il prezzo di sciopero. Questo è il prezzo che il prezzo di borsa deve superare (per le chiamate) o andare sotto (per i put) prima che una posizione possa essere esercitata per un profitto. Tutto questo deve avvenire prima della data di scadenza. Nel nostro esempio precedente, il prezzo di sciopero per l’opzione di opzione di SP 500 è stata di 2250. Il Chicago Board Options Exchange, situato a 400 South LaSalle Street di Chicago, è il più grande scambio di opzioni con volume annuale di scambio Circa 27 miliardi di contratti alla fine di CBOE offrono opzioni su oltre 2200 aziende, 22 indici azionari e 140 fondi scambiati. L’opzione put può invece essere considerata come un’assicurazione politica. Il nostro sviluppatore di terreni possiede un grande portafoglio di titoli azzurri e si preoccupa che ci sia una recessione nei prossimi due anni. Vuole essere sicuro che se un mercato di orsi colpisce, il suo portafoglio non perderà più del 10% del proprio valore. Se la SP 500 è attualmente in commercio a 2500, può acquistare un’opzione put che gli consente di vendere l’indice a 2250 in qualsiasi momento nei prossimi due anni. Se in sei mesi il mercato si blocca del 20%, 500 punti nel suo portafoglio, ha fatto 250 punti in grado di vendere l’indice a 2250 quando si sta scambiando al 2000 – una perdita combinata di appena il 10%. Infatti, anche…

without comments

Per le opzioni di chiamata, si dice che l’opzione sia in-the-money se il prezzo delle azioni è al di sopra del prezzo di sciopero. Un’opzione put è in-the-money quando il prezzo delle azioni è al di sotto del prezzo di sciopero. L’importo con cui un’opzione è in-the-money viene chiamata valore intrinseco. Un’opzione è fuori dal denaro se il prezzo del sottostante rimane al di sotto del prezzo di strike (per una chiamata), o al di sopra del prezzo di strike (per un put). Un’opzione è a-the-money quando il prezzo del sottostante è o molto vicino al prezzo di strike.

Cosa è il trading delle opzioni Questi esempi dimostrano un paio di punti molto importanti. In primo luogo, quando si acquista un’opzione, hai un diritto, ma non un obbligo di fare qualcosa con esso. Puoi sempre lasciare passare la data di scadenza, a quel punto l’opzione diventa inutile. Se ciò accade, tuttavia perdi il 100% del tuo investimento, che è il denaro che hai pagato per il premio di opzione. In secondo luogo, un’opzione è solo un contratto che si occupa di un bene sottostante. Per questo motivo, le opzioni sono derivati. In questo tutorial, l’asset sottostante sarà in genere un indice azionario o di borsa, ma le opzioni sono attivamente negoziate su tutti i tipi di titoli finanziari come le obbligazioni, le valute estere, le merci e persino altri derivati.

Possedere un Opzione di chiamata ti dà una lunga posizione sul mercato, e quindi il venditore di un’opzione di chiamata è una posizione corta. Possedere una opzione put vi dà una posizione corta sul mercato e la vendita di un put è una posizione lunga. Mantenere questi quattro dritto è fondamentale in quanto si riferiscono alle quattro cose che puoi fare con le opzioni. Acquistare chiamate; Vendere le chiamate; Acquistare puts; E vendere metti.

Cosa è il trading delle opzioni Le opzioni sono un tipo di sicurezza derivata. Sono un derivato perché il prezzo di un’opzione è intrinsecamente legato al prezzo di qualcos’altro. In particolare, le opzioni sono contratti che concedono il diritto, ma non l’obbligo di acquistare o vendere un’attività sottostante ad un prezzo fissato entro o prima di una determinata data. Il diritto di acquisto è chiamato opzione di acquisto e il diritto di vendita è un’opzione put. Le persone leggermente conosciute con i derivati ​​potrebbero non vedere una netta differenza tra questa definizione e quella che un contratto futuro o futuro fa. La risposta è che i futures oi contratti forniscono sia il diritto che l’obbligo di acquistare o vendere ad un certo punto in futuro. Ad esempio, qualcuno a breve un contratto futures per bestiame è obbligato a consegnare le mucche fisiche a un acquirente a meno che non chiudano le loro posizioni prima della scadenza. Un contratto di opzioni non ha lo stesso obbligo, per questo motivo è chiamato un’opzione. “

Opzioni di chiamata e di posizionamento

Un’opzione di chiamata potrebbe essere considerata come un deposito per Un futuro scopo. Ad esempio, uno sviluppatore di terreni può volere il diritto di acquistare un lotto in sospeso in futuro, ma vuole solo esercitare tale diritto se vengono applicate alcune leggi di zonizzazione. Lo sviluppatore può acquistare un’opzione di chiamata dal proprietario di terreni per acquistare il lotto a dire $ 250.000 in qualsiasi punto nei prossimi 3 anni. Naturalmente, l’armatore non concederà una simile opzione gratuitamente, lo sviluppatore ha bisogno di contribuire un pagamento anticipato per bloccare in quel diritto. Per quanto riguarda le opzioni, questo costo è conosciuto come il premio, ed è il prezzo del contratto di opzioni. In questo esempio, il premio potrebbe essere di $ 6.000 che lo sviluppatore paga l’armatore. Due anni sono passati, e ora la zonizzazione è stata approvata; Lo sviluppatore esercita la sua opzione e acquista la terra per $ 250.000 – anche se il valore di mercato di tale trama è raddoppiato. In uno scenario alternativo, l’approvazione della zonizzazione non viene eseguita fino all’anno 4, un anno dopo la scadenza di questa opzione. Ora lo sviluppatore deve pagare il prezzo di mercato. In entrambi i casi il proprietario di terreni mantiene i 6.000 dollari. Il prezzo al quale può essere acquistato o venduto un titolo sottostante è chiamato il prezzo di sciopero. Questo è il prezzo che il prezzo di borsa deve superare (per le chiamate) o andare sotto (per i put) prima che una posizione possa essere esercitata per un profitto. Tutto questo deve avvenire prima della data di scadenza. Nel nostro esempio precedente, il prezzo di sciopero per l’opzione di opzione di SP 500 è stata di 2250.

Cosa è il trading delle opzioni Il Chicago Board Options Exchange, situato a 400 South LaSalle Street di Chicago, è il più grande scambio di opzioni con volume annuale di scambio Circa 27 miliardi di contratti alla fine di CBOE offrono opzioni su oltre 2200 aziende, 22 indici azionari e 140 fondi scambiati.

L’opzione put può invece essere considerata come un’assicurazione politica. Il nostro sviluppatore di terreni possiede un grande portafoglio di titoli azzurri e si preoccupa che ci sia una recessione nei prossimi due anni. Vuole essere sicuro che se un mercato di orsi colpisce, il suo portafoglio non perderà più del 10% del proprio valore. Se la SP 500 è attualmente in commercio a 2500, può acquistare un’opzione put che gli consente di vendere l’indice a 2250 in qualsiasi momento nei prossimi due anni. Se in sei mesi il mercato si blocca del 20%, 500 punti nel suo portafoglio, ha fatto 250 punti in grado di vendere l’indice a 2250 quando si sta scambiando al 2000 – una perdita combinata di appena il 10%. Infatti, anche

Written by admin

May 1st, 2017 at 5:04 pm