Opzioni Binaries

Ecco dove le parole dell’autore hanno cominciato a deviare dal freddo, obiettivo lavoro giornalistico che un problema come questo solleva. Il fatto è che le opzioni binarie sono uno strumento finanziario legittimo, anche negli Stati Uniti. Esistono legittimi broker di opzioni binarie, e non tutta l’industria sta cercando di scamare le persone fuori dai loro soldi. Inoltre, ci sono molte altre organizzazioni legittime che forniscono servizi all’industria, che non dovrebbero essere considerati come “lupi”. Per avere un’industria piena di lupi è preoccupante. Ma in questo caso l’accusa non può resistere alla prova della razionalità. I ​​mediatori come NADEX, ad esempio, sono interamente regolamentati dal CFTC negli Stati Uniti. Ci sono innumerevoli altri broker che sono regolati altrove, come in Australia e persino in Germania. Ciononostante la più travagliata contraffazione dell’articolo, è l’affermazione che le autorità devono fare di più per fermare i truffatori. Se la storia serve a tutti come un promemoria di come i regolatori ei governi possono farlo terribilmente sbagliato, dobbiamo solo tornare all’enorme fusione economica del 2008-09. Protetto da leggi e regolamenti, Le banche come il defunto Lehman Brothers, hanno incassato mutui ipotecari subprime in pacchetti derivativi tossici e li hanno venduti a tutti gli altri. Presto i fondi pensione, i fondi di investimento sovrani ei governi stavano comprando tutti i tipi di attività tossiche. I loro portafogli non potevano sopportare l’incidente successivo e l’economia mondiale non si è mai recuperata. Gli unici che chiamano tutte le persone coinvolte in questi lupi di truffa sono etichettati socialisti francesi o libertari, o qualsiasi altro tipo di etichetta che si abbatte. Grazie all’opera di diversi governi e regolatori Organi, le banche d’investimento più grandi e prestigiose del mondo, si avvicinano a ciò che è diventato il truffatore più noto nella storia della finanza. Quella truffa è stata conosciuta come la crisi dei mutui subprime e ha messo milioni di posti di lavoro in tutto il mondo. La differenza più significativa tra quella truffa e le presunte opzioni binarie uno è che tutto il traffico è stato fatto via dagli occhi del pubblico e senza il consenso degli stakeholder. Ecco perché questo ultimo articolo Che tenta di “soffiare il fischio” su un intero settore, dovrebbe essere preso con un granello di sale. Qualsiasi investimento è rischioso e gli investitori dovranno fare la loro due diligence ovunque; Devono capire chi hanno fiducia con i loro fondi. Il pubblico deve anche capire la distinzione tra uno strumento finanziario legittimo e le società che permettono di operare sulla base di detto strumento. Tuttavia, quando ogni pubblicazione grida il lupo, non importa se il predatore proverbiale si trova a Tel Aviv, Londra, New York, Washington DC o Bruxelles. Gli autori corrono il rischio di perdere l’attenzione del loro pubblico a causa di false accuse. L’articolo riesce solo a presentare alcune informazioni sfrenate che non sono in alcun modo nascoste, né è mai stata nascosta dal pubblico. Tuttavia, il confronto con il lupo di Wall Street è molto più interessante. Ciò è dovuto al fatto che ciò che l’autore afferma è una truffa, è solo un’assenza di regolamentazione che molte organizzazioni di tutto il mondo sfruttano a loro vantaggio, al contrario di un intervento mirato gestito da un’unica organizzazione per scamare le persone fuori dal loro Soldi. …

without comments

Ecco dove le parole dell’autore hanno cominciato a deviare dal freddo, obiettivo lavoro giornalistico che un problema come questo solleva. Il fatto è che le opzioni binarie sono uno strumento finanziario legittimo, anche negli Stati Uniti. Esistono legittimi broker di opzioni binarie, e non tutta l’industria sta cercando di scamare le persone fuori dai loro soldi. Inoltre, ci sono molte altre organizzazioni legittime che forniscono servizi all’industria, che non dovrebbero essere considerati come “lupi”. Per avere un’industria piena di lupi è preoccupante. Ma in questo caso l’accusa non può resistere alla prova della razionalità. I ​​mediatori come NADEX, ad esempio, sono interamente regolamentati dal CFTC negli Stati Uniti. Ci sono innumerevoli altri broker che sono regolati altrove, come in Australia e persino in Germania. Ciononostante la più travagliata contraffazione dell’articolo, è l’affermazione che le autorità devono fare di più per fermare i truffatori. Se la storia serve a tutti come un promemoria di come i regolatori ei governi possono farlo terribilmente sbagliato, dobbiamo solo tornare all’enorme fusione economica del 2008-09.

Truffa opzioni binarie Protetto da leggi e regolamenti, Le banche come il defunto Lehman Brothers, hanno incassato mutui ipotecari subprime in pacchetti derivativi tossici e li hanno venduti a tutti gli altri. Presto i fondi pensione, i fondi di investimento sovrani ei governi stavano comprando tutti i tipi di attività tossiche. I loro portafogli non potevano sopportare l’incidente successivo e l’economia mondiale non si è mai recuperata. Gli unici che chiamano tutte le persone coinvolte in questi lupi di truffa sono etichettati socialisti francesi o libertari, o qualsiasi altro tipo di etichetta che si abbatte.

Grazie all’opera di diversi governi e regolatori Organi, le banche d’investimento più grandi e prestigiose del mondo, si avvicinano a ciò che è diventato il truffatore più noto nella storia della finanza. Quella truffa è stata conosciuta come la crisi dei mutui subprime e ha messo milioni di posti di lavoro in tutto il mondo. La differenza più significativa tra quella truffa e le presunte opzioni binarie uno è che tutto il traffico è stato fatto via dagli occhi del pubblico e senza il consenso degli stakeholder. Ecco perché questo ultimo articolo Che tenta di “soffiare il fischio” su un intero settore, dovrebbe essere preso con un granello di sale.

Qualsiasi investimento è rischioso e gli investitori dovranno fare la loro due diligence ovunque; Devono capire chi hanno fiducia con i loro fondi. Il pubblico deve anche capire la distinzione tra uno strumento finanziario legittimo e le società che permettono di operare sulla base di detto strumento. Tuttavia, quando ogni pubblicazione grida il lupo, non importa se il predatore proverbiale si trova a Tel Aviv, Londra, New York, Washington DC o Bruxelles. Gli autori corrono il rischio di perdere l’attenzione del loro pubblico a causa di false accuse. L’articolo riesce solo a presentare alcune informazioni sfrenate che non sono in alcun modo nascoste, né è mai stata nascosta dal pubblico. Tuttavia, il confronto con il lupo di Wall Street è molto più interessante. Ciò è dovuto al fatto che ciò che l’autore afferma è una truffa, è solo un’assenza di regolamentazione che molte organizzazioni di tutto il mondo sfruttano a loro vantaggio, al contrario di un intervento mirato gestito da un’unica organizzazione per scamare le persone fuori dal loro Soldi.

Written by admin

May 1st, 2017 at 9:40 pm